Edizione anno 2010
Riduci
Carnaval d’Allein, una kermesse che profuma di storia e tradizione
 

L’appuntamento storico-folkloristico con il Carnaval d’Allein 2010 ha riscosso il consueto successo, grazie alla grande ospitalità dimostrata dalle famiglie locali e, contestualmente, in virtù dell’ottimo afflusso di pubblico avuto in tutte e tre le giornate di festa (14, 15 e 16 febbraio). Nel corso della serata danzante, tenutasi lunedì 15 presso il padiglione in località Champlan, a trionfare è stato il tema ecologista, con il primo premio delle patoilles assegnato al gruppo de “La raccolta differenziata”. Ciliegina sulla torta per la rappresentazione di quest’anno, è stata certamente la presenza ad Allein del giornalista russo Roman Tuljakov, che, ospite dell’Assessorato regionale al Turismo, si è interessato alla nostra manifestazione allo scopo di promuovere in patria la storia e le tradizioni dei carnevali alpini. Presenti anche numerosi fotografi del settore provenienti da fuori Valle, tra i quali meritano una menzione speciale tre professionisti sordomuti novaresi che, in vista dell’allestimento di una mostra fotografica itinerante sui carnevali di montagna, hanno scrutato la Benda nei suoi momenti più caratteristici e pittoreschi.

 La Benda d'Allein

Edizione anno 2003
Riduci

ALLEIN – Non poteva avere un riscontro migliore il Carnevale di Allein svoltosi quest’anno nel terzo fine settimana di febbraio: la manifestazione infatti ha riscosso un ottimo successo grazie alle numerosissime persone che hanno seguito la “benda” attratte da musica, divertimento, simpatia, allegria e tanto entusiasmo in tutte le frazioni del Comune.

L’uscita delle oltre quaranta “landzettes” rosse, guidate dall’immancabile portabandiera e con a seguire gli arlecchini e naturalmente i suonatori di fisarmonica e sax, è avvenuta sabato 15 febbraio alle 8,30 in frazione Chanté per proseguire a Dayllon, Martinet e Ville mentre domenica 16 la benda ha sfilato, partendo dal Chef-lieu, alla Vallettaz, Clavel, Allerod e Chez-Norat e infine a Condemine, Allamanaz e Ayez.

Ottima anche la serata delle “patoille” di sabato sera dove, in località Champlan, il padiglione ha registrato un “pienone” senza precedenti.

Il merito del successo di questo “Carnaval d’Allein” è da ricercare senza dubbio nell’ottimo lavoro svolto dal Comité des Masques d’Allein, dalla sempre attiva e presente Pro-loco e dalla collaborazione del Comune.

“La benda” d’Allein ha sfilato infine domenica 23 febbraio, com’è ormai consuetudine da diversi anni, al Carnevale di Saint-Marteun.
 
Ettore Personnettaz
Edizione anno 2000
Riduci

ALLEIN – Grande festa, divertimento e allegria hanno caratterizzato il tradizionale Carnevale di Allein, svoltosi dal 18 al 20 febbraio 2000. La scelta diversa della data per lo svolgimento della manifestazione ( di solito il carnevale di Allein si svolge da domenica a martedì grasso ) è stata dettata dall’ accordo tra il Comité des Masques di Allein e quello di Doues per impedire una coincidenza di sfilate, decisione questa che non ha in alcun modo influito sul successo e sulla partecipazione di pubblico. Un’altra novità introdotta quest’anno è stata la serata con la discoteca mobile Planet Music, svoltasi venerdì sera. Ma la “Benda d’Allein”, con le sue 40 “landzettes” tutte rosse e il casco indossato alla napoleonica, ha iniziato il giro tra i villaggi sabato mattina con partenza a Chanté per arrivare a Dayllon, Martinet e nel pomeriggio a Ville; in serata si è svolto poi il concorso delle “patoilles” presso il palatenda sistemato al Capoluogo per l’occasione che ha riscosso un ottimo successo grazie alle numerosissime persone che si sono cimentate nei balli accompagnati dall’apprezzabile orchestra “Lori Dance”. Domenica 20 tutte le maschere hanno assistito alla Santa Messa officiata dal parroco di Allein Don Pio Hérin verso le 9,00 per poi proseguire nella loro sfilata nelle frazioni della parte centrale e bassa del paese: Vallettaz, Clavel, Frein, Allerod, Chez- Norat, Condemine, Allamanaz e Ayez. Alle 21,30 le musiche di Flavio Boverod hanno suggellato nel modo migliore “Lo Carnaval d’Allein” del 2000.

E sempre “la benda” d’Allein ha preso parte domenica 27 febbraio com’è ormai consuetudine da diversi anni al Carnevale di Saint-Marteun.
 

Ettore Personnettaz