Nati per Leggere
   Riduci
Il progetto nazionale senza scopo di lucro e sponsor Nati per Leggere, promosso da Associazione italiana biblioteche, Associazione culturale pediatri e il Centro per la salute del bambino, ha l'obiettivo di promuovere la lettura ad alta voce ai bambini di età prescolare.
 
Recenti ricerche scientifiche dimostrano come il leggere ad alta voce, con una certa continuità, ai bambini piccolissimi abbia una positiva influenza sia dal punto di vista relazionale, è una straordinaria opportunità di relazione tra bambino e adulto, sia sul piano cognitivo, si sviluppano meglio e più precocemente la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura.
 
Ovviamente il bimbo così piccolo non è in grado di leggere pertanto la lettura dovrà essere di tipo dialogico: l'adulto e il bambino entrambi di fronte al libro raccontano insieme la storia pronunciando parole e indicando parole e indicando immagini.
 
Numerosi sono gli attori di questo progetto:
- i genitori e la famiglia, che dedicano del tempo a leggere a voce alta storie ai loro bambini;
- i bibliotecari, che effettuano il prestito dei libri, favoriscono l'incontro tra genitori, promuovono momenti di lettura, offrono selezioni e consigliano libri;
- i pediatri, il personale sanitario, gli educatori e gli insegnanti, che consigliano ai genitori la lettura, forniscono informazioni sul progetto e invitano a frequentare la biblioteca.
 
Le Biblioteche offrono ai bambini di età prescolare l'opportunità di esplorare il mondo dei libri, il gusto di scoprire cose nuove e di provare il piacere della lettura attraverso un'ampia scelta di materiali (primi libri, cd musicali, giochi, ...), da consultare in sede o prendere gratuitamente in prestito.
 
 
Inoltre vi consigliamo di visitare il "Museo della nascita" progetto promosso dall'Azienda Usl della Valle d'Aosta.