Musei in cammino
   Riduci
               prendi visione dell' Opuscolo Musei in cammino
Sabato 1° agosto è stato presentato a Torgnon, in occasione della manifestazione "Un villaggio si racconta" promossa dalla Biblioteca comunale, insieme con il comitato scientifico del Musée Petit-Monde, e con la collaborazione del Consiglio regionale della Valle d'Aosta e del Comune di Torgnon, è stata presentata la rete regionale dei musei etnografici, ideata per valorizzare realtà museali e centri di cultura locale, a volte di piccole dimensioni, ma importanti per i contenuti e ognuna dalle specificità differenti.
Nell'ambito del progetto "Musei in cammino: i musei etnografici valdostani si raccontano", a cui partecipa anche il Museo del Carnevale di Allein e della Coumba Frèida, è stato pubblicato un piccolo opuscolo che offre l'opportunità di conoscere i 17 musei che ne fanno parte (Museo della castagna di Bard, Ecomuseo della canapa di Champorcher, Maison Gérard-Dayné di Cogne, Museo della vite e del vino di Donnas, Ecomuseo Laiterie de Treby di Donnas, Museo etnografico di Etroubles, Ecomuseo della media montagna di Fontainemore, Museo etnografico Casa Thedy e Centro studi Walser di Gressoney La Trinité, Museo Maison Bruil di Introd, I mulini di La Magdelaine, Museo etnografico L'Homme e la Pente di La Salle, Museo del riccio di Lillianes, Ecole d'autrefois di Perloz, Musée Joseph Gerbore di Saint-Nicolas, Musée Petit-Monde di Torgnon, Museo Lo drap di Valgrisenche), e attraverso questi l'uomo con la sua storia, la sua cultura, il suo territorio e i suoi prodotti d'eccellenza.
Questo è l'inizio di un percorso di studi, ricerche e manifestazioni che continuerà nei prossimi anni e che coinvolgerà tutti i Comuni valdostani della rete "Musei in cammino".
 
 


Torna al menù di accesso rapido